Un’altra perdita di questo 2020

Il 2 novembre ci ha lasciato Gigi Proietti. Quel fare simpatico, divertente, signorile e al tempo stesso tipico del romanaccio. Lo potremmo ricordare per mille cose, ma vi lascerò soltanto una delle sue battute migliori, trascritta per far sì che possa essere tradotta dal traduttore automatico (anche se penso in un’altra lingua non renda l’idea).

Un mio amico, un professore di Liceo, che insegna in un Liceo della Capitale, nel quale vengono da varie parti: dal centro, dalla periferia, quindi lui assiste al cambiamento del linguaggio, a come cambia il gergo e acome si modifica, e lui ha chiesto un giorno ai suoi allievi che ognuno raccontasse una storia tratta dal mito, dalla mitologia, oppure qualsiasi purchè alla fine raccontassero, dicessero la morale che se ne trae da questa storia. Si alza uno tutto carino, elegante, e dice ‘Allora, Davide e Golia’ – ‘Benissimo, la so, bene, racconta…’ – ‘Davide e Golia fanno a duello, ma Davide è un ragazzo piccolino, normale, invece Golia è un gigante invincibile, armato fino ai denti, ma Davide con una fiondata lo uccide, morale: non sempre la forza bruta prevale sull’astuzia e sull’intelligenza’ – ‘Me c… ammazza ma, complimenti! C’è nessun altro che vuole fa…’ – si alza un coatto… ‘Tu che voj raccontà?’ – ‘Ar cavajere bianco e ar cavajere nero’ – ‘Non la so…’ – ‘La so io, la so… ar cavajere bianco e ar cavajere nero fanno a duello. Er cavajere nero t’ammazza er cavajere bianco. Mo ‘r cavajere bianco c’aveva tre fiji. Sti tre fiji sfidano ‘r cavajere nero ma ‘r cavajere nero te l’ammazza tutti e tre. Mo sti tre fiji c’avevano tre fiji per uno. Tutt’e nove te sfidano ‘r cavajere nero. Ma ‘r cavajere nero te l’ammazza tutt’e nove. Mo sti nove fiji c’avevano tre fiji per uno. Tutt’e ventisette te sfidano ‘r cavajere nero ma ‘r cavajere nero te l’ammazza tutt’e ventisette. Mo sti ventisette fiji c’avevano tre fij…’ – ‘E basta, dimmi la morale…’ – ‘E che ar cavajere nero NUN JE DEVI CAGà ‘R CAZZOOOOO!!!’

Mancherà in tutte le molteplici performance che ha fatto nella sua carriera, e che han lasciato tutti con ben più di un sorriso.

Stay tuned!

This entry was posted in Notizie and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *